iA


IMPROBABILE / Laboratorio di improvvisazione radicale con Antonio Zitarelli

by trackzero. Tempo di lettura: about 2 minutes.

Non basta un’esecuzione tecnicamente perfetta per essere un buon musicista, né è sufficiente affidarsi totalmente alla componente emozionale: occorre possedere, nella giusta misura, conoscenze scientifiche, razionalità e una buona dose di istinto, quella che Antonio Zitarelli definisce «sensibilità primordiale».

Antonio Zitarelli [batterista di Neo / Mombu / Surgical Beat Bros]

 

Accade che chi non ha gli strumenti teorici sviluppi per lo più la parte irrazionale e chi si addentra nello studio approfondito della scienza musicale resti imprigionato all’interno di schemi matematici perdendo di vista il lato primordiale e passionale, fondamentale per una comunicazione musicale completa.

Dal 4 al 7 febbraio 2016 TrackZero Music & Innovation Lab apre le porte a musicisti di ogni livello che vogliano staccarsi dalle proprie consuetudini musicali e apprendere le tecniche per suonare con la testa e il cuore con il workshop IMPROBABILE / Laboratorio di improvvisazione radicale condotto da Antonio Zitarelli.

Partendo da alcune regole rigidissime dalle quali ci si distaccherà completamente durante il laboratorio, si arriva a una sintesi in cui gli opposti si incontrano per raggiungere un equilibrio musicale in cui a ‘parlare’ saranno sia la parte razionale che quella emozionale.

Antonio Zitarelli è batterista di Neo [jazz-core], Mombu [Afro Grind / Voodoom] e Surgical Beat Bros [electro-pop-jazz]. Dal 2004 impartisce lezioni private di batteria, solfeggio ritmico e improvvisazione libera in scuole di musica e privatamente, e collabora come docente esterno con scuole statali organizzando laboratori di didattica musicale per bambini.

Linee_da_copertina_5
COME SI SVOLGE IL LABORATORIO
IMPROBABILE / Laboratorio di improvvisazione radicale si svolge in quattro giorni consecutivi e prevede un concerto di fine corso. Da giovedì 4 a sabato 6 febbraio: lezioni giornaliere della durata di 4 ore ciascuna.
Domenica 7 febbraio: prova generale e concerto finale dei partecipanti con Antonio Zitarelli.

È IMPORTANTE SAPERE CHE
• durante il laboratorio non ci sarà spazio per esercizi di tecnica sullo strumento musicale
• il laboratorio è aperto a qualsiasi musicista e di qualsiasi livello
• la conoscenza del solfeggio ritmico sarà gradita
• sono ammessi strumenti autocostruiti.

PROGRAMMA
• consigli pratici sulla dinamica: punti forti e punti deboli
• decodificazione e applicazione pratica dei parametri su cui si basa questo tipo di approccio musicale:
A = Altezza ● D = Densità ● I = Intensità ● T = Timbro ● i = imitazione ● C = Contrasto ● X = Improvvisazione radicale ● O = Obbligato
• Esercizi per la qualità di esecuzione.

MATERIALE NECESSARIO
Ogni partecipante deve avere con sé un quaderno grande (non necessariamente pentagrammato), il proprio strumento musicale, voglia e pazienza.

Linee_da_copertina_3
IN SINTESI
FREQUENZA: 12 ore / da giovedì 4 febbraio a sabato 6 dalle 15,30 alle 19,30 + concerto di fine corso domenica 7 febbraio
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 130 euro
OCCORRENTE: uno strumento musicale, quaderno grande, voglia e pazienza
NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 10
SEDE: TrackZero Music & Innovation Lab // Contrada Sant’Angelo ZI Sud – Fasano

Alla fine del corso i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza.

IMPROBABILE / laboratorio di improvvisazione radicale a cura di ANTONIO ZITARELLI 
4-7 febbraio 2016
TrackZero Music Innovation Lab
Info e iscrizioni: 335 8306923 (Antonietta)
info@trackzero.org

TrackZero Music Innovation Lab
C.da Sant’Angelo, Z.I. sud – 72015 Fasano (BR)
40°49’47.6″N 17°23’36.3″E
40.829889, 17.393417

Non ci sono commenti ‘IMPROBABILE / Laboratorio di improvvisazione radicale con Antonio Zitarelli’

Digita un Commento